,
Tutorial

Manuale d’assetto, capitolo 3: il monoammortizzatore

Dopo aver trattato gli argomenti precarico e forcella, questa terza parte del nostro manuale d’assetto mette a fuoco la sospensione posteriore delle nostre Aprilia. Se il comportamento dell’anteriore ha grande influenza sul delicato feeling tra pilota e manubrio, quello posteriore non è affatto da meno, perché è qui che tutta la cavalleria dei nostri portentosi motori deve passare per essere scaricata a terra nel migliore dei modi.
Inoltre dal buon funzionamento della sospensione posteriore non dipendono quindi solo stabilità, agilità e comfort della moto, ma anche il più o meno regolare consumo dello pneumatico posteriore.

Quando decidete di mettere mano ai settaggi delle sospensioni, fatelo sempre dopo aver letto attentamente il manuale di uso e manutenzione, che nel caso delle nostre Aprilia dispensa parecchie e preziose informazioni, differenziando tra l’utilizzo strada e pista. Altra importante raccomandazione è quella di appuntarsi sempre quali variazioni si stanno effettuando, in modo da poter sempre tornare indietro senza perdersi tra i click dei registri. Infine, il nostro primo consiglio resta sempre quello di rivolgersi a un esperto presso un’officina autorizzata Aprilia.

Vuoi leggere l’articolo completo?

Iscriviti e potresti vivere una esperienza indimenticabile.