Avete presente quelle suggestive inquadrature naturalistiche girate nella savana, con il ghepardo che, come fosse un solo fascio di muscoli, si lancia all’inseguimento della preda in una danza di aggressività e agonismo?
Era ciò a cui pensavamo domenica, osservando il nostro Aleix mordere gli scarichi prima di Rossi e poi di Morbidelli sul tracciato del Sachsenring

Vuoi leggere l'articolo completo?
ACCEDI O REGISTRATI ED ENTRA NEL MONDO #BEARACER CLUB

oppure TORNA ALL'HOME PAGE