,
Mondo Aprilia

Aprilia Challenge & Junior GP: scuola dei campioni

Tempo addietro, in una galassia non troppo lontana, esisteva il Motomondiale: un campionato del mondo in cui correvano moto che ancora facevano fumo, spargendo odore (c’è chi direbbe profumo) di olio ricinato dallo scarico. A quei tempi un costruttore a noi ben noto faceva man bassa di titoli iridati, estendendo la sua fama su tutto il mondo.
Scherzi a parte, forse alcuni di noi sono troppo giovani per aver vissuto dal vivo quelle gare a cavallo tra fine anni ’90 e prima decade del 2000, ma tanti ricorderanno che fino al 2009, ultimo anno della classe 250, e al 2011, ultimo per la 125, Aprilia era l’indiscussa mattatrice delle 2 categorie minori del mondiale velocità.
Ma la storia non finisce qui, perché la Casa del Leone di San Marco non fece solo da catapulta verso le classi maggiori per i piloti che all’epoca si approcciavano al mondiale, ma organizzò attività anche a livello nazionale, dove fu più che attiva nel promuovere le gare di velocità oltre a formare i piloti che partivano da zero. 

Questi trofei monomarca sono vere e proprie testimonianze dello storico impegno di Aprilia come scuola dei giovani campioni, che trova oggi la sua espressione nel Campionato Italiano Aprilia Sport Production 2020. La storia quindi si ripete con una nuova succulenta occasione per i nuovi aspiranti piloti…

Vuoi leggere l’articolo completo?

Iscriviti e potresti vincere una esperienza indimenticabile.